Gestione dello stress

Percorsi Psicocorporei individuali e collettivi

L’obiettivo principale di tali percorsi è quello di ridurre le tensioni psicofisiche e aumentare la sensazione di benessere.

PER APPUNTAMENTI:

Dott.ssa Lisa Santinelli, psicologa, psicoterapeuta Funzionale 3337247891

Dott. Marzio Santedicola, psicologo, 335259001

 

Lo stress

Lo stress può interferire con il benessere e con la vita relazionale, sociale e lavorativa della persona.

Lo stress diventa negativo quando una normale reazione a uno stimolo diventa troppo intensa, o prolungata nel tempo. Questa attivazione disfunzionale, se protratta nel tempo, può portare a un esaurimento progressivo delle risorse fisiche e psicologiche dell’individuo.

Gli eventi stressanti, detti anche stressors, possono essere di vaio tipo:  fisici (come i cambi di stagione, gli sforzi muscolari, le influenze), sociali (difficoltà relazionali) o psicologici (conflitti interni, emozioni che ci invadono). Soprattutto per quanto riguarda gli stressors sociali e psicologici, il “potere stressante” dipende molto da come questi vengono valutati da ogni singolo soggetto, in base alla sua personalità e storia di vita.

Il nostro corpo, quando percepiamo una minaccia (reale o no, per l’appunto), reagisce sempre nello stesso modo, ossia attivando una reazione automatica e indipendente dalla nostra volontà, che ci ha permesso, nel corso delle nostra storia evolutiva, di sopravvivere ai pericoli: la risposta di attacco e fuga.

Attenzione, quindi, che una risposta da stress troppo intensa o troppo protratta nel tempo può portare a un’attivazione fisiologica e psichica eccessiva, imponendo all’organismo sforzi esagerati e innaturali, portandolo a una fase di esaurimento e di estrema vulnerabilità.

E’ stato infatti scientificamente dimostrato che lo stress cronico, oltre a portare a disturbi psicologici come come ansia e depressione, problemi del sonno e dell’appetito e sensazioni di stanchezza o irritabilità, può indurre anche disturbi fisici come ulcere, ipertensione arteriosa, malattie cardiache e danneggiare il sistema immunitario, diminuendo la capacità dell’individuo di combattere batteri e virus infettivi 

In realtà, i clinici stimano che lo stress emotivo abbia un ruolo importante in più di metà di tutti i problemi medici. 

Lo stress può diventare talmente eccessivo e prolungato da interferire con il benessere e con la vita relazionale, sociale e lavorativa della persona.

Fonte